STUDIO MIRAI


Prima della ripresa...

delle pubblicazioni su questo sito, che avverà il 21 settembre con gli episodi di Miko© e Stella©. Ecco la recensione di un videogioco che poteva e doveva essere migliore, ma in realtà, dopo un inizio brillante, scade tutto nel compitino svolto.

Buona lettura.

P.s: Recensione già pubblicata sul forum di furrymania.

Titolo gioco: Mickey Mouse Castle of Illusion
Piattaforma: PSN
Supporto Fisico: No
Prezzo: 13 euro

Premessa: Non ho mai giocato al titolo originale per megadrive. E grazie al preordine che mi ha consigliato un amico. Ho avuto entrambi i file, ossia sia la versione megadrive che il suo remake su ps3. Ovviamente finiti entrambi. ^^;

Storia: La storia vede la coppia di topi ossia Mickey e Minnie mentre passeggiano allegramente per un boschetto fuori città, quando improvvisamente il cielo si fa scuro e una strega di nome Mizrabel rapisce la topolina e se la porta all'interno del castello delle illusioni. Mickey decide di correre in suo aiuto ed entra nel castello nel tentativo di liberarla. Ma poco prima di entrare, lui incontra un'altro topo sconosciuto che lo informa che per liberarla c'e bisogno di raccogliere le sette gemme dell'arcobaleno. Solo cosi potrà raggiungere la stanza dove si è rintanata la strega e tentare di liberare Minnie.

Gioco: Il gioco riguardo la versione megadrive è il classico platform 2d niente di eclatante,
solo leggermente più difficile. Visto che una volta che perdi una vita sei costretto a rifarti
tutto il livello dall'inizio. Ma parlando del remake vi dico che la prima impressione è quella
errata. In effetti vedendo le idee e i livelli aggiuntivi del primo mondo, pensavo che fosse
tutto cosi e invece.. Hanno fatto il compitino e via. In effetti a parte i primi due mondi in
cui ci son livelli bonus che non ci sono nella versione originale, nel resto dei mondi che
sono 5 in tutto hanno fatto copia carbone o quasi. Si, nel remake le piattaforme e altro sono
posti in modo diverso grazie al 3D e anche i boss di fine mondo hanno subito delle
variazioni, facilitandoli alcuni e rendendo difficili altri, ma gli ambienti, a parte come ho
già ribadito nei livelli bonus dei primi due mondi, sono pressochè uguali alla controparte.
Nessun livello aggiuntivo per allungare la longevità. E a proposito di longevità, il remake
vi durerà giusto quelle 3 orette, sempre se non volete perder tempo a trovare tutti i
collezionabili. Come se dice, era partito con buone idee e voglia, poi si è perso per strada.
La musica e orecchiabile e adatta alle varie situazioni peccato però per il doppiaggio che
non esiste in italiano ma solo in inglese con sottotitoli, ma tanto è un platform, percui
nessun problema. ^_^ Il livello di difficoltà che non potete cambiare è tarato sul facile
andante, anche grazie alle molte vite che potete raccogliere rifacendo i livelli. Solo gli
ultimi mondi potrebbero darvi qualche noia. L'altra cosa buona del gioco riguarda il
narratore esterno. Ossia c'e un narratore che narra ciò che succede a video, ma ovviamente
solo quando entrate per la prima volta in un livello o in un livello bonus. Un tocco
divertente sono i vermi del mondo della biblioteca, se li toccate e ovviamente il topo
grida dal dolore loro vi fanno cenno di far silenzio. ^^; Graficamente è un semplice
compitino non c'e nulla che sfrutti la ps3 al max. E ora veniamo alla parte che non mi è
piaciuta per nulla. Ossia l'introduzione. Perchè diamine nel 2013 anzichè fare
un'introduzione animata mi vai al risparmio mettendo scenette statiche, con solo qualche
movimento leggero tra una scena e l'altra ? Cioè è più animata l'introduzione del megadrive
che non questa. ^^; Nel finale ci sarà la stessa scia di scenette. Un'ultima cosa, per allungare
blandamente la durata del titolo, i sviluppatori hanno deciso di inserire un cronometro per
farvi fare i livelli già finiti nel minor tempo possibile e il risultato spedirlo nella classifica
mondiale. Ovviamente la gara a tempo è facoltativa, dovete prendere il cronometro che si
trova all'inizio del livello se volete farlo. Ma ciò non allunga più di tanto visto che i livelli
non cambiano per nulla. ^^; L'unica cosa che vi potrebbe spingere per rigiocarlo, sarebbe
quello di trovare tutti i collezionabili nascosti piu o meno bene. ^_^

Pro:

Buone idee iniziali.
Il narratore che aggiunge atmosfera fiabesca al titolo.
Il pezzo prima del boss finale.

Contro:

Immagini statiche nel 2013 ? mah...
Bassa longevità.
Prezzo.
Storia.

Voto Finale: 5 su 10


13-09-2013