STUDIO MIRAI

Tara Tazi Rewrite

Episodio #7 - La Nuova Mirai City

Tara Tazi riceve l'ordine dal suo superiore di trovare una banda di falsari alieni. Viene mandata sulla Terra in incognito e qui fa la conoscenza di alcuni alermariani con un incontro/scontro con una mula. E con il livido sul muso, fa la sua prossima mossa, iscriversi al concorso di bellezza. Dopo aver conosciuto alcune delle partecipanti al concorso, decide di accelerare il passo entrando nel museo notte tempo per scoprire l'eventuale nascondiglio dei falsari. Peccato che si addormenta, e al suo risveglio...



Tara Tazi Rewrite
Episodio #7
La Nuova Mirai City

E' buio quando la levriera aprì i suoi occhi celesti, e disse preoccupata.
- Ho paura di essermi addormentata. Spero di non aver fallito la missione. - Il visore davanti ai suoi occhi segnalava l'esecuzione dell'ordine ricevuto, ossia di chiamarla quando non c'erano umani nelle vicinanze. Vedendo ciò, Tara si alzò leggermente intontita e si sentì chiamare.
- \ Tara, padrona Tara. / - Lei sollevò con fatica il pesante coperchio del sarcofago egizio, solo in quel momento notò che si trovava in posizione distesa e non in piedi come era entrata. Si alzò, sbucando dal nascondiglio funebre e si stupì nel vedersi dove si trovava. Era una stanza con pareti spoglie e varie opere d'arte e sarcofagi messi in ordine, per tutta la stanza. Intanto si sentì chiamare di nuovo. Lei disse. - Sono. Sono sveglia. Sei tu Kyara ?
- \ Si padrona. Sono felice di sentire la vostra voce. Avevo il timore che vi avesserò disattivata. /
- Ero ben nascosta, peccato che a quanto pare mi sia addormentata. Ma ora ho campo libero e posso perlustrare il museo con tutta calma.
- \ Vi devo aggiornare... /
- Non ora Kyara. Devo capire come sono finita qui e come uscire da questa stanza. - Perciò chiuse la comunicazione uscendo dal sarcofago, lei osservò il luogo e notò delle piccole finestrelle in alto sul lato ovest, da cui entrava la luce del sole. Disse preoccupata. - C'e di nuovo la luce !! Devo uscire da qui, prima che gli umani affollino di nuovo questo posto. - Andò verso l'unica porta della stanza, che era un portellone scorrevole di metallo con una maniglia di ferro. Lei tiro la maniglia verso l'alto e il portellone si sollevò un pò rumorosamente e la levriera uscì dalla stanza.

Si trovava in fondo ad un corridoio con tetto ad arco. Lei riattivò la mappa sul visore e non c'erano ne i puntini ne i coni. Disse sorpresa.
- Come è possibile ? Che si sia rotto ?
- \ Il vostro visore funziona perfettamente, devo darvi una comunicazione urgente. /
- Non adesso Kyara. Devo capire questa situazione. - Rispose lei che attraversò il corridoio e si affacciò lentamente fuori di esso. Si trovava in una stanza che, con enorme sorpresa da parte della levriera, poteva raffigurare la caduta di pompei, con tutte quelle macerie, buchi sui muri e alcuni dei monumenti e quadri distrutti. Lei disse sorpresa. - Cosa diamine è successo qui ?
- \ Posso intervenire mia proprietaria ? / - Domandò timidamente L'ia.
- Hai il permesso Kyara. Mettimi al corrente delle novità.
- \ Il pianeta è stato invaso da forze Hajinkoriane. / - Disse con naturalezza.
- Coooooooosa !!!!!!
- \ Non gridate, potrebbero esserci delle pattuglie nelle vicinanze della vostra posizione. /
- Scusa Kyara non potresti mandare un messaggio al capitano Vanessa Lober ?
- \ In questo momento è impossibile. Durante le prime fasi dell'invasione, hanno distrutto tutti i satelliti, in modo che gli umani non potessero comunicare con l'esterno. Per evitare di avvisare i loro alleati. /
- Capisco. Dove ti trovi ora ?
- \ Sempre nella stanza della pensione. Questo edificio è stato difeso bene, anche se non ho idea del come. Adesso, questo edificio, oltre a contenere i clienti contiene anche alcuni rifugiati. Credo. So solo che i segni vitali dei Alermariani e dei umani sono aumentati. /
- Capisco Kyara. Ora chiudi questa trasmissione cosi non la intercettano, e tranquilla, arriverò da te al più presto. - Disse lei e pensò. - " Sono certa che avranno intercettato questa chiamata, fortuna che indosso ancora questa tuta. " - Quindi disse seria. - Codice 29/2 tipologia aliena.
- \ In attesa del campione. / - Si lesse sul visore, e lei disse. - Aggiornamento sul campione. - E cio che vide sul visore non le piacque per niente. C'erano gruppi da tre puntini che gironzolavano nelle strade intorno al museo, ma uno dei gruppi si stava incamminando verso gli ingressi del museo. La levriera pensò. - " Speriamo ci sia una femmina. " - Quindi andò ad intercettarli a distanza di sicurezza e possibilmente senza farsi notare.

Lei si mise dietro un'angolo in linea quasi frontale con l'ingresso, e da quella postazione leggermente pericolosa, notò il gruppetto da 3 alieni che stava per entrare. Il gruppo era composto da due femmine e un maschio. Tutti indossavano un'uniforme intera metallica, di colore blu scuro. Però la loro testa non era coperta e sul braccio destro di ognuno c'erano luci varie piu o meno accese. Tutti e tre avevano la carnagione caffe/latte. La prima ragazza è alta 1,85, sui 20 anni, capelli lunghi fino alle ginocchia rosa e bianchi, occhi bianchi. La seconda ragazza invece è alta 1,50, capelli lunghi fino alla schiena castani, occhi neri. L'unico maschio del gruppo era alto 1,63, capelli lunghi blu, occhi castani. Tara disse a bassa voce vedendo il gruppetto.
- Quella con i capelli rosa, sarà la mia preda. - E pensò. - " Spero solo che il gruppo si divida, una volta all'interno del museo. Così, avrò la possibilità di colpirla. " - Quindi si nascose dietro il muro e pensò osservando il visore. - L'altra anche se è una femmina è troppo bassa per me, e ovviamente non sono cosi cretina da affrontare un maschio. - Il gruppo entrò nel museo, il maschio disse. - [ La nostra intercettazione ha stabilito che la comunicazione è partita da qui. ]
- [ Ho paura che le prime squadre non hanno fatto un buon lavoro. ] - Disse la ragazza bassa.
- [ Ma ci siamo noi che ripariamo ai errori delle prime squadre. ] - Rispose la sua amica.
- [ Esattamente Avia. Ora, perlustriamo questo edificio alieno. E nel caso di incontro ostile, non dimenticate di usare i vostri poteri. ] - Avvertì lui.
- [ E se fosse un Alermariano ? ] - Chiese la ragazza bassa.
- [ In quel caso non opporrà resistenza e sarà più facile per noi catturarlo e metterlo con i suoi simili. ] - Rispose serio il ragazzo.
- [ Bene, ora non ci resta che aspettare rinforzi. Giusto Nivo. ] - Disse Avia.
- [ Per solo un alieno ? No. Non penso ci siano i nostri nemici in questo edificio. ]
- [ Come fai a esserne sicuro ? ] - Domandò la ragazza bassa.
- [ Sono sicuro. Perchè i nostri nemici ti affrontano direttamente, non si nascondono. ]
- [ Nivo ha ragione, Dera. Io propongo di separarci per stanarlo. ]
- [ Sarebbe un errore Avia. ] - Iniziò lui che continuò. - [ Ho sentito parlare di un alieno che è in compagnia di un nostro nemico. E se fosse proprio lui quello che si nasconde in questo luogo ? Dalle mie informazioni, so che questo edificio era molto frequentato dai nativi di questo insulso pianeta. ]
- " Perchè un errore ? " - Pensò Tara e poi continuò. - " Effettivamente è un ipotesi più che valida. "
- [ E quindi, cosa proponi di fare Nivo ? ] - Domandò Avia. Continuò. - [ Siamo in tre e non penso che possiamo cercare in questo edifico tutti insieme. ]
- [ Questo lo so, ma ho la soluzione. Voi due perlustrerete in coppia mentre io proseguirò da solo. Sapete che i miei poteri sono più forti dei vostri. Avrei qualche possibilità di vincere affrontando un nostro nemico. ]
-  " Questa non ci voleva. Non voglio trasformarmi in un maschio. Perciò, sono costretta a eliminare entrambe. " - Ci pensò un pò e poi disse a bassa voce. - Ma non posso impersonare due aliene. Spero di essere fortunata.
- [ Si, i tuoi poteri sono più forti, ma se ti serve aiuto, non dimenticare di chiamarci. ] - Disse Avia.
- [ Lo stesso discorso se capita a voi due. ] - Rispose lui.
- [ Certamente. ] - Dissero le due ragazze che si mossero iniziando a perlustrare le rovine del museo. Stessa cosa fece il ragazzo e Tara pensò. - " Dovrò aspettare il momento opportuno per colpire. " - Quindi decise di ritornare sui suoi passi, ritornando nella stanza che funge da magazzino del museo. Continuando a dare un'occhiata sul suo visore, ai movimenti della squadra hajinkoriana.

Una volta arrivata al corridoio che porta alla stanza, guardò il soffitto e pensò.
- " Forse forse... " - I piccoli razzi sotto le scarpe si attivarono e lei volò verso il tetto ad arco, poi distese le zampe inferiori ai muri, grazie alla sua altezza riuscì a toccare entrambi i muri del corridoio. Disse a bassa voce. - Spero di non stancarmi prima. - E pensò. - " Come faccio ad attirarle ? " - E osservando i puntini sul visore disse. - Che stupida. So che quei due puntini sono le mie prede, ma non so quale delle due sia quella alta. Devo rischiare. - Scese a terra attutendo la caduta con una piccola propulsione dei razzi e sbucò da fuori il corridoio. Qui, osservò i due puntini e ci andò incontro tenendo anche d'occhio i movimenti del puntino singolo.

Ci troviamo in una stanza del museo con sculture greche, qui c'erano le due ragazze che erano perplesse da ciò che vedevano. Tantè che Dera disse dubbiosa.
- [ A che serve creare oggetti che gli somiglino ? ]
- [ Beh, non conoscendo la clonazione penso che sia un loro modo per avere un'altro simile uguale a loro. ]
- [ Ma queste cose sono inanimate. Non puoi discutere con loro, non ti risponderebbero. ]
- [ Secondo me, bisogna studiare la storia di questi alieni per comprendere in minima parte cosa li ha spinti a far ciò. ]
- [ Sbaglio Avia, ma non siamo qui per studiarli, bensi. ]
- [ Per intrappolare e uccidere il nostro obiettivo. Lo so. ]
- [ Si. Appena saprà che questo insignificante pianeta è stato invaso, verrà sicuramente. ]
- [ Se solo sapessimo qual'è quell'alieno a cui tiene molto. Sono sicura che non ci penserebbe due volte per salvarlo. ]
- [ Giusto. Sono certa che sarà questione di pochi Ro prima di trovarlo. Tutti gli alieni catturati stanno venendo sottoposti ad un'ispezione completa del loro passato. ]
- [ E appena troveranno l'alieno con un passato in compagnia del nostro obiettivo. La trappola sarà completa. ] - Rise la spilungona.
- " Uhm.. Quindi è così che stanno le cose. Per adesso vediamo di etichettarle. " - E disse a bassa voce. - Etichetta i due puntini come Avia e Dera. - Sul visore i puntini ebbero le due etichette e lei disse. - Inverti. - Le etichette si invertirono scambiandosi il puntino. E solo in quel momento vide il terzo puntino che si trovava proprio dietro l'angolo dove si era nascosta la levriera. Pensò impaurita. - " Come ha fatto ? " - Pensò in fretta. Nivo girò l'angolo dicendo. - [ Il mio potere non sbaglia mai. ] - E vedendo l'alermariana domandò sorpreso. - [ E tu, chi sei ? ]
- Salve. - Iniziò la levriera e i razzi si accesero e lei partì volando, le due ragazze accorsero mentre lui rimase leggermente sorpreso da quella mossa, Dera domandò. - [ L'hai trovato ? ]
- [ Si, è un alermariana, percui nulla di cui preoccuparsi. ]
- [ E non l'hai fermata ? ] - Domandò stupita Avia.
- [ Stranamente è stata più veloce della mia reazione. Ma tanto, che può fare un alermariana ? Di certo, non può competere con nessuno di noi. ]
- [ Vero Nivo, ma dobbiamo trovarla. Sia mai che la facciamo fuggire. ]
- [ Stai calma Avia. La troveremo. E visto chi è il nostro obiettivo. Possiamo pure dividerci. Tanto, nessuno di noi è così debole da venir sconfitto da una Alermariana. ]
- [ Ad eccezione di Giada. ] - Disse Dera.
- [ Ma solo perchè ha quell'androide. Altrimenti sarebbe come le altre. ] - Rispose lui e continuò. - [ Tranquilla Dera, lei non era l'alermariana Giada Mirai. ]
- [ Anche perchè si è fatta catturare di sua spontanea volontà. ] - Disse Avia.
- [ Non saprei se sia stata una buona idea. ] - Disse dubbiosa Dera.
- [ Su Dera. Non vorrai dirmi che hai paura ? E poi ricorda, abbiamo poteri di cui la nostra preda è sprovvista. ] - Disse Avia.
- [ Vero Avia. ] - Iniziò lui e continuò. [ Se vuoi Dera, te la stano per te con il mio potere. ]
- [ E inutile Nivo. Ora che sappiamo che è un'essere indifeso, possiamo pure giocare con lei. ]  - Rispose Avia.
- [ Hai ragione. Anzì, lascio a voi l'onore di stanarla. Io intanto vado a fare rapporto. ] - Disse lui.
- [ Sarà divertente. ] - Disse Avia.
- [ Nivo ha ragione. Noi due bastiamo per quell'alermariana. ] - Disse convinta Dera. Nivo andò verso l'uscita e le due ragazze continuarono l'esplorazione del museo. La poliziotta era nascosta sul tetto dell'edificio tramite un lucernario rotto e pensò dopo aver sentito tutto. - " Ora mi spiego del perché me lo son trovato di fronte. " - E disse a bassa voce. - Questo è un altro problema. Non ho idea su cosa si basi il suo potere, non vorrei che prendendo il posto di quell'hajinkoriana, venga smascherata. Spero di no. Senza contare che non potrò emulare i suoi poteri. - Quindi, vide sul suo visore i due puntini che si diviserò e lei disse. - Ok, atteniamoci al piano, e speriamo che vada tutto bene.

Ridiscese nel museo seguendo il puntino Avia, poi le venne un'idea e fece una cosa veramente idiota, bussò alla spalla di Avia. Lei si voltò e disse vedendola. - [ Grazie per avermi risparmiato la fatica di trovarti Alermariana. ] - E domandò dubbiosa. - [ Ma come ti sei vestita ? ]
- [ Io sono sicura di riuscire a sconfiggerti. ]
- [ Hahaha, si vede che non mi conosci. ] - Rispose divertita. La levriera scappò via e lei disse. - [ Ehi !! Dove vai !! Fermati !! ] - Quindi la insegui e Dera sentendo il trambusto disse. - [ Fortuna che l'ha trovata Avia. E' certamente molto più forte di me e sono sicurissima che riuscirà a catturarla. ] - Quindi decise di uscire da quel posto dicendo. - [ Fortuna che è tutto finito. ]

Dopo un pò all'esterno del museo. Vediamo Avia uscire senza nessuno al suo fianco. La sua compagna di squadra si avvicino dicendole.
- [ Dove è quell'alermariana ? ]
- [ E' riuscita a fuggire, e prima che intervieni. ] - Continuò osservando il ragazzo del gruppo avvicinarsi. - [ Non mi andava di sprecare il mio potere per un essere cosi insignificante. ]
- [ Cosa ti prende Avia. Lo sai che ciò potrebbe compromettere l'intera missione ? ] - Domandò stupito.
- [ E che cosa vuoi che combini quell'alermariana ? Sono certa che non riuscirà a sfuggire a tutte le nostre pattuglie. ]
- [ Anche questo è vero. Però non vorrei essere te nel caso che questa fuga rovini il nostro piano. ]
- [ Tranquillo Nivo. Sono sicura che il nostro capo avrà la sua preda senza problemi. ]
- [ Sempre se riusciamo a trovarla. Anche se è un'Aldebariana, ha molti amici nativi di questo pianeta. ] - Disse pensierosa Dera.
- [ Non è la prima volta che invadiamo questo insulso pianetino. Perciò non penso ci vorrà molto per trovarla. Male che vada, sarà la stessa regina a farci visita. ] - Disse lui serio.
- [ Se catturassimo sua figlia prima di imbatterci in lei, sarebbe un'ottima cosa. ] - Disse Dera.
- [ Esatto. Ma anche se arrivasse prima lei. Sono sicura che riusciremo a sconfiggerla. Non può batterci tutti insieme. No ? ] - Disse Avia.
- [ E tu pensi che lei sia cosi stupida da venire da sola ? Forse, lo farebbe se avessimo sua figlia, ma senza la figlia credo che si porterebbe dietro dei Ka'shin. ]
- [ Che potremmo sconfiggere ad occhi chiusi, non li sopravvalutare Nivo. ]
- [ Sei tu che non li devi sottovalutare Avia. Ora andiamo, il comandante ci aspetta. ]
- [ Ti seguo. ] - Rispose lei e i tre andarono in una direzione ben precisa.

Ci troviamo all'interno della stanza della pensione. La stanza era ridotta male e anche la base molecolare non se la passava bene. Siccome era stata mezza distrutta da un colpo laser che ha anche sfondato la porta finestra del balcone. Vediamo la statuina sotto il letto che era attiva. In quel momento disse.
- \ E questo messaggio come l'ho ricevuto ? / - E continuò leggendo il messaggio. - \ Kyara, non posso comunicare in modalità video per via che mi sto nascondendo dai hajinkoriani che mi cercano. Comunicherò in modalità video appena tutto sarà finito. Avvisa Vanessa della situazione. /
- \ Sarà fatto padrona. / - Rispose lei e continuò. - \ Anche se non so come. Tutti i satelliti son stati distrutti. E io non ho abbastanza potenza da potermi collegare direttamente verso il pianeta. Uhm.. Dovrò mettere al corrente qualcuno della nostra missione, modificandola leggermente. / - E disse decisa. - \ Primo passo, sarà communicare con la proprietaria di questo edificio. E poi, vediamo che succede. /

Già, e ora cosa succederà ? E certo che la sfilata delle miss, ha un lieve contrattempo con questa invasione. E poi, dove si nasconde Tara ? Gli hajinkoriani riusciranno nel loro intento ? Alcune risposte nel prossimo episodio. By Studio Mirai. ^_~

Inizio episodio alle 11:06 del 09/05/2015
Fermato alle 11:43 del 09/05/2015
Ripreso alle 11:18 del 11/05/2015
Fine episodio alle 11:31 del 11/05/2015

Inizio correzione e adattamento alle 17:07 del 06/08/2015
Fine correzione e adattamento alle 18:20 del 06/08/2015

Continua... ( By Studio Mirai. )